Accedi
Posta Alunni
LIBERAMENTE PIC
Da admin • domenica, 14 Ottobre 2012

 

DIARIO DI ZLATA

Zlata Filipovic nasce nel 1980 a Sarajevo, attuale capitale della Bosnia, in una famiglia musulmana.

In questo libro racconta le atrocità della guerra che scoppia nel suo Paese, l’ex Jugoslavia, nel 1991.

Questo conflitto costringe Zlata a vivere nascosta nelle cantine per evitare di essere uccisa; insieme a milioni di persone dovrà abituarsi alla mancanza di elettricità, di cibo, di gas; durante la guerra perderà molti amici e parenti, uccisi o scappati dalla città.

Nel diario, che lei chiama affettuosamente Mimmy, come fosse una vera amica, confida i suoi pensieri, le sue riflessioni su questo conflitto che ha colpito un Paese vicinissimo al nostro, l’ex Jugoslavia , un Paese che si trova nella pacifica Europa.

Zlata è stata paragonata ad Anna Frank ma, a differenza di quest’ultima , la sua famiglia riuscirà a trovare scampo, rifugiandosi nel 1993 a Parigi.

Oggi Zlata vive a Dublino, la capitale dell’Irlanda ed è diventata una scrittrice.

PIC

Pubblicato in Materie: il diario11 Commenti

11 risposte a “DIARI CHE INFRANGONO IL TEMPO!”

  1. wjuve11 ha detto:

    La storia di Zlata mi ha sconvolto, non avrei mai immaginato che una guerra civile potesse portare tale tragedia. Purtroppo però ancor’oggi ci sono guerre in questo mondo, e questo è un aspetto che si dovrà eliminare nel minor tempo possibile.

  2. ada50 ha detto:

    Zlata secondo me è stata una persona coraggiosa e ne avrà superato di cose dure ma questa è stata proprio terribile.

  3. forzatony222 ha detto:

    Purtroppo anche ora in qualche paese del mondo c’è la guerra, ma non possiamo capire fino in fondo la tragedia che ha vissuto Zlata perchè fortunatamente non l’abbiamo provata direttamente.

  4. gastone ha detto:

    chissà che vita che ha passato, e pensare che ci sono molti bambini che stanno passando la sua stessa infanzia.

  5. 3tigre15 ha detto:

    Non sapevo ci fosse stata questa guerra e adesso che lo so non riesco a immaginarmi come poteva sentirsi lei, e tutte le altre persone, che abitavano in questi luoghi, vedendosi scomparire davanti agli occhio quello che avevano costruito e rinunciare a tutto. Questa storia mi ha davvero fatto pensare.

  6. ercolino ha detto:

    Sapevo ci fosse stata la guerra ma no credevo così pesante.

  7. vr7 ha detto:

    Mi ha davvero commosso la storia di Zlata

  8. bibobibo56 ha detto:

    le atrocita di oggi son molte ma non sapevo di questa ragazzina

  9. orsociro ha detto:

    Non sapevo che ci fosse stata una guerra in Jugoslavia solo 20 anni fa. Credevo che in Europa l’ultima guerra fosse stata la Seconda Guerra mondiale.

  10. homer ha detto:

    Non sapevo che ci fosse stata la guerra in Jugoslavia, e mi ha sconvolto sentire Zlata.

  11. deadeglianelli ha detto:

    io non sapevo di questo conflitto

Lascia un commento