Accedi
Posta Alunni
LIBERAMENTE PIC
Da francesca • domenica, 12 Gennaio 2014

Siamo nel 2004 e la Grecia (Atene) sarà a breve la sede delle Olimpiadi.

C’è lavoro per tutti: lavoro nero, lavoro minorile; dunque anche Enajatollah riece a sopravvivere occupato in un cantiere.

Ma il desiderio di serenità, di un lavoro sicuro, di una casa ( dormirà per mesi nei parchi della capitale) spinge il ragazzo a continuare il suo viaggio.

Così, dopo vari tentativi, riesce ad imbarcarsi a Corinto, sempre da clandestino, alla volta dell’Italia.

Ferma, attraverso un breve testo, i tuoi ricordi riguardo a questo capitolo (invia come commento).

atene -corinto
Pubblicato in Materie: LABORATORIO IIA 2013-147 Commenti

7 risposte a “CAPITOLO QUINTO: GRECIA”

  1. ienari ha detto:

    Uno dei momenti che mi è piaciuto di più è quando Enajatollah viene catturato dalla polizia greca e pur di non farsi prendere le impronte fa capricci per tutta la notte. Mi è piaciuta molto anche la parte dove viene accolto dalla nonnina che gli fa fare la doccia, gli regala dei vestiti e 50€.

  2. canest ha detto:

    Mi è piaciuta la parte quando la signora anziana lo accoglie a casa sua, gli dà da mangiare, gli dà dei vestiti puliti e gli regala 50 euro.
    Ha fatto ridere la parte quando Ena entra nel supermercato praticamente nudo per rubare da mangiare e qualche vestito per lui ed i suoi amici solo che alla fine grazie ai suoi compagni viene arrestato. 😀 😀 🙂 🙂 😛 😛

  3. canemi ha detto:

    per me il momento più significativo è stato quando Enajatollah conosce la nonnina greca (come la chiama Enajatollah) gli dà da mangiare, lo lava e lo veste e quando Enajatollah parte l’anziana signora gli regala 50 euro.

  4. volpev ha detto:

    un momento molto bello quando Enajatollah viene preso dalla polizia e per non farsi prendere le impronte digitali piange, piange finchè il poliziotto non lo libera.

  5. aquila ha detto:

    mi è piaciuto molto quando Enajatollah conosce la signora anziana che lo ospita, grazie a lei può continuare il viaggio

  6. macaco ha detto:

    mi è piaciuto molto quando Enajatollah viene accolto da una vecchietta che in seguito lo ospita e lo tratta come un figlio. Purtroppo il ragazzo deve partire presto!!!

  7. canobo ha detto:

    E’ stato commovente quando Enajatollah conosce la signora anziana che lo ospita gli dà da mangiare dei vestiti e gli fa fare la doccia e quando è arrivato il momento di partire l’ anziana gli regala 50 euro

Lascia un commento