Accedi
Posta Alunni
LIBERAMENTE PIC
Da francesca • venerdì, 11 Gennaio 2013
ARAUCANA 006 6 Scansione digitalizzata

I colori utilizzati per questa tavola sono l’arancione, il fuxia, il rosso e il verde.
Gli elementi disegnati al centro sono: un uomo arancione che è stato ferito  vicino al cuore da un coltello rosso, conficcato dentro il suo corpo: egli è posizionato sopra una gabbia verde al cui interno noto  nella gran confusione un groviglio di corpi a pezzi dello stesso colore. L’uomo lascia cadere le sue braccia e le sue gambe verso il basso, dimostrando morte, dolore e tristezza.
A sinistra si vedono persone torturate da macchine e da lame. Le forme sono difficili da capire: regna il disordine, il caos. I movimenti sono strani e difficili da interpretare, ma sembra che tutti stiano morendo lentamente.
A destra si vedono persone ricoperte di sangue, uccise da mostri mitologici che cercano di sfamarsi mangiando i corpi di questi uomini condannati a morire.
Forse questa tavola potrebbe rappresentare i rituali degli Araucani, ma la confusione che caratterizza  il disegno fa capire che nella loro storia qualcosa si è interrotto, non tutto funziona più come nel passato, è accaduto qualcosa che ha distrutto la loro tradizione, le loro usanze: l’arrivo degli Spagnoli, appunto e tutto ciò che questo avvenimento storico rappresenta: la distruzione della loro cultura e della loro storia.

Massimiliano M.

Lascia un commento