Accedi
Posta Alunni
LIBERAMENTE PIC
Da admin • giovedì, 22 Luglio 2010

Jackie Chan, pseudonimo di Chan Kong-Sang, nasce a Hong Kong il 7 aprile 1954; è un attore, regista, produttore cinematografico, esperto di arti marziali cinesi, stuntman e cantante.
E’ uno dei più famosi attori al mondo di film d’azione orientale, ne ha girati oltre cento.
Il suo particolare stile di combattimento fonde le arti marziali cinesi alla mimica tipica del cinema muto, sfociando in spettacolari scene d’azione. Chan spiega che nei suoi film, indirizzati soprattutto ai giovani, non c’è vera violenza ma un insieme di atleticità e comicità, non utilizza controfigure.
Di umili origini, all’età di sette anni entra nella Peking opera School, dove rimane per dieci anni sviluppando tutte le sue doti. Sono però anni di sofferenze, che gli fruttano la partecipazione in una serie di spettacoli dove viene notato da imprenditori cinematografici cinesi.
Jackie è determinato a cercare il successo a tutti i costi, diventando una delle star più famose in Asia.
Nel 1978 viene consacrato come star del cinema orientale, con il film “Il serpente all’ombra dell’aquila”. Questo film segna l’inizio della sua carriera. Il suo primo vero successo americano arriva solo nel 1995 con il film “Terremoto nel Bronx”, di produzione orientale ma girato in America. Per promuovere questo film si reca per la prima volta anche in Italia. Nel 1998 con il film “Due mine vaganti” entra definitivamente nell’Olimpo di Hollywood.
Chan è sempre stato molto riservato sulla sua vita privata: nel 1982 ha sposato l’attrice Feng-Jiao dalla quale ha avuto Jaycee Chan, mentre nel 1999 è nata Etta Ng Chok Lam da Elaine Ng Yi-Lei.
Lui durante i suoi film, ha avuto molti incidenti e infortuni.
Sul set del film “Armour of God” ebbe un gravissimo incidente che gli costò quasi la vita.
Lo scontro finale avvenuto nel film “IL mistero del conte Lobos” è considerato uno dei più bei combattimenti mai fatti. Ha inoltre ottenuto molti riconoscimenti tra i quali il “World Stunt Award”, l’ “American Choreography Award”, ecc.
Questa è la trama di uno dei nostri film preferiti, “Rush Hour 3, Missione Parigi”: l’ambasciatore Han è entrato in possesso di alcune prove schiaccianti sui membri dell’organizzazione interna delle Triadi, la più grande associazione malavitosa del mondo, ed è venuto a conoscenza dell’identità del loro capo, Shy Shen. Recatosi a Los Angeles per testimoniare di fronte alla Corte Penale Internazionale, Han viene quasi ucciso da un ignoto assassino, che si rivelerà essere il “fratello” adottivo di Lee, Kenji. Il detective Lee (Jackie Chan), grande amico di Han, prende la questione come una faccenda personale ed insieme al collega Carter si mette alla ricerca della verità e dei responsabili. Anche Soo Young, figlia di Han, adesso è in pericolo e soltanto i due poliziotti possono aiutarla, in un’avventura che li porterà a Parigi.
Chan è un grande artista perché ha saputo fare della sua arte una professione.
PIC

Pubblicato in Categorie: CINEMA, CHE PASSIONE!6 Commenti

6 risposte a “mi piace… jackie chan!”

  1. gabriele97 ha detto:

    A me piace Jackie Chan è molto bravo a fare i film d’azione. Anche a me piaciono i film d’azione

    (commento del 15 febbraio 2010)

  2. cipi ha detto:

    Bello non sapevo tutte queste cose e adesso mi piace ancora di più

    (commento del 14 febbraio 2010)

  3. pain ha detto:

    ottimo lavoro!!! troppo bello!!!!!

    (commento del 12 febbraio 2010)

  4. gubybriant95 ha detto:

    troppo bello!!!!!!!!!!!!!!!!

    (commento del 11 febbraio 2010)

  5. rinoceronte ha detto:

    BELLISSIMO JACKIE Chan è un mito

    (commento del 10 febbraio 2010)

  6. orsetto ha detto:

    bello…! ank a me piace Jackie Chan

    (commento del 8 febbraio 2010)

Lascia un commento