Accedi
Posta Alunni
LIBERAMENTE PIC
Da admin • giovedì, 22 Luglio 2010

Riceviamo e con grande piacere pubblichiamo questo ultimo post, ringraziando per le parole di apprezzamento espresse nei nostri confronti…
PIC si ferma per la pausa estiva ed augura a tutti BUONE VACANZE!

Ho cliccato più volte nel corso di questi mesi su http://http://www.majanoscuole.it/PIC e in un paio di circostanze ho espresso anche dei commenti, in merito ai quali però non ho registrato alcun riscontro.
Voglio complimentarmi per il blog, sia nei confronti dei docenti per l’idea che hanno avuto, sia nei confronti degli alunni che lo stanno rendendo vivo ed appassionante.
Per quanto riguarda gli insegnanti, a parte l’apprezzamento per la fatica che hanno probabilmente dovuto sostenere per l’attivazione (ma anche per la gestione) del progetto, mi piace evidenziare la novità didattica, in grado da una parte di sviluppare abilità e competenze nei discenti e dall’altra di dare agli stessi motivazione attraverso cui quelle competenze ed abilità possono meglio realizzarsi.
Se poi ci riferiamo agli alunni, apprezzo molto la serietà con cui si sono avvicinati all’evento – blog, la frequenza degli interventi, la loro varietà, la correttezza (anche linguistica) attraverso cui li hanno espressi. Ho visto che sono state date delle regole per la gestione e l’uso del blog, e che tali regole sono state rispettate: ciò mi pare estremamente significativo.
In chiosa vorrei esprimere un’osservazione sull’intervento relativo alle scarpe spaiate. A me una volta è toccato di calzare, senza rendermi conto, due scarpe, una diversa dall’altra. Quando poi mi sono trovato in pubblico e qualcuno mi ha fatto notare che una mia scarpa era di color marrone e l’altra nero, ho provato a fingere indifferenza, a parlare di trasgressione, ecc., ecc.: dubito che mi abbiano creduto. Molto più probabilmente quelle persone si sono chieste se per caso quella mattina non mi fossi svegliato con la necessaria lucidità; oppure si sono fatte l’idea che io fossi un soggetto particolarmente distratto; oppure hanno pensato qualcosa di peggio, qualcosa che in questo momento non voglio neppure provare a definire.
A presto.
Il Dirigente Scolastico
Silvano Bernardis

post pubblicato al termine dell’anno scolastico 2008/2009

Pubblicato in Categorie: LA NOSTRA SCUOLALascia un commento

Lascia un commento