Accedi
Posta Alunni
LIBERAMENTE PIC
Da admin • domenica, 11 Aprile 2010

Racconta la storia di Carolina detta Caro, quattordicenne, alle prese con i primi amori, il primo bacio, l’amicizia, le feste, le liti e i compromessi della vita.
Assieme alle amiche del cuore Alis e Clod condivide i giorni e i sogni. Ci sono i primi baci rubati, c’è la scuola, due nonni meravigliosi che la sanno guardare in fondo all’anima e un fratello mitico, Rusty James, che aiuta lui stesso e Caro a scappare dai guai, guidando il cuore e la mente verso sogni e nuove avventure. E poi c’è l’amore, quello vero, che ha il nome di Massimiliano, incontrato in una libreria, un pomeriggio di settembre.
AMORE 14 è un viaggio attraverso i sentimenti, l’entusiasmo che si riceve nell’incontrare il primo amore, il dolore di un improvviso abbandono.
È un racconto di grandi passioni e forti emozioni,scritto di un giovane scrittore, Rusty James, che per inseguire le proprie ambizioni ha il coraggio di andare contro tutti e tutto, di contraddire il padre e andare a vivere in un “barcone” sul Tevere dove finalmente riuscirà a realizzare il suo sogno.
AMORE 14 è l’amore, visto in tutte le sue innumerevoli sfaccettature, è l’amicizia, è il coraggio di credere nei propri sogni.
Spero che come me, anche voi lettori apprezziate questo film che è anche un romanzo, che cattura il cuore e i pensieri sia brutti che belli!!!!

Pubblicato in Categorie: CINEMA, CHE PASSIONE!5 Commenti

5 risposte a “Amore 14”

  1. madagascar ha detto:

    WOW, bello!

    (commento del 11 aprile 2010)

  2. kalahari ha detto:

    molto bello!!

    (commento del 14 aprile 2010)

  3. quelladella210 ha detto:

    Bellissimo sia il libro che il film

    (commento del 14 aprile 2010)

  4. hellopucca ha detto:

    magari fosse tutto rose e fiori…. ma purtroppo l’amore non è come nei film…. molto bello il post e l’immagine

    (commento del 15 aprile 2010)

  5. pettirosso ha detto:

    Per me finisce male sto film!!! Avete visto la fine no!!!Che quello la tradisce!!! Le ragazze non sono giocattoli che le puoi trattare come vuoi!!!

    (commento del 2 maggio 2010)

Lascia un commento