Log In
Posta Alunni
LIBERAMENTE PIC
Da admin • lunedì, 16 novembre 2015

pubblichiamo l’intervento di Francesca Comino, sindaco del CCRR di Majano, all’incontro di tutte le classi della scuola media di Majano riunitesi oggi, 16 novembre, per un minuto di silenzio a ricordo delle vittime degli attentati di Parigi e di tutte le vittime del terrorismo.

siamo oggi qua riuniti per ricordare ciò che è avvenuto a Parigi il 13 novembre 2015, una data che per il popolo francese e per tutto il mondo rimarrà nella storia così come è successo per l’11 settembre 2001 con l’attacco alle torri gemelle di New York.

Nell’attacco di venerdì sono rimaste uccise circa 130 persone tra le quali l’italiana Valeria Solesin, una studentessa di 28 anni che studiava da qualche anno a Parigi.

È stato definito un attacco al cuore dell’Europa, ma io credo che sia anche un attacco al cuore di ognuno di noi indipendentemente dallo stato o religione ai quali apparteniamo.

Non dimentichiamo che, sempre in questi giorni anche altri paesi, come il Kenya, hanno subito attacchi terroristici da parte dell’ISIS provocando centinaia di morti tra i civili.

Il mondo intero non può rimanere indifferente di fronte a questi fatti gravissimi, noi ragazzi, per primi, non possiamo voltare la faccia dall’altra parte o rimanere paralizzati e chiusi dentro le nostre paure.

Proprio qui, a scuola, dobbiamo e possiamo cercare di sconfiggere queste violenze ingiustificate. Non dobbiamo permettere che venga portata via la nostra identità, dobbiamo rifiutare qualsiasi atto di brutalità irrazionale; la formazione e l’educazione sono il primo passo per garantirci un futuro fatto di libertà e uguaglianza, di rispetto di quei valori per i quali nel passato molte persone hanno dato la vita.

Impariamo ad essere testimoni e portatori di speranza, coraggio e uguaglianza.  

Pubblicato in Categorie: LA NOSTRA SCUOLALascia un commento

Lascia un commento