Accedi
Posta Alunni
LIBERAMENTE PIC
Da francesca • venerdì, 3 Ottobre 2014
A.F.3 DIARIO1
IMG_3080 DSC_0055

Majano,18 settembre 2014

Cara Anna Frank,

nonostante tu sia morta, spero che, in qualche modo, possa ricevere questa lettera.

Innanzitutto mi presento, sono ……., frequento la terza media a Majano, una piccola cittadina italiana; voglio scriverti per documentarmi sui tuoi sentimenti nascosti e farti conoscere e scoprire il mondo d’oggi.

Devo iniziare riferendoti che il tuo diario ha avuto un successo gigantesco ed è persino diventato un bestseller, inoltre ha contribuito a far capire alle persone la brutalità umana e, per questo, l’intero pianeta ha promesso che una cosa del genere non dovrà più accadere; sfortunatamente questo patto non è stato mantenuto.

Cambiando del tutto argomento, per te cosa significava libertà? Per me è essere felici, rispettare le altre persone allo stesso tempo è la facoltà di scegliere cosa fare, diventare ed essere; penso tu possa concordare su quello che ho scritto, altrimenti, com’è logico che sia, io non posso definire con certezza un concetto di cui ho sempre goduto.

Noi due siamo comuni ragazzi, ma sicuramente abbiamo qualcosa di diverso: io mi posso svegliare senza avere paura che una persona entri in casa e mi rapisca, sono libero e ho un futuro davanti a me.

Mi è piaciuto scriverti perché mi hai fatto risolvere e, allo stesso tempo, pormi nuovi dubbi e domande.

Grazie mille!

Lascia un commento