Accedi
Posta Alunni
LIBERAMENTE PIC
Da admin • domenica, 9 Maggio 2010

Per arrivare a Torre del Greco (NA) ci sono diversi modi.
-In aereo partendo da Venezia si può arrivare nell’aereoporto di Napoli Centro o Caserta (in due o tre ore).
Se arrivate a Napoli Centro vi consiglierei di prendere un autobus perchè ha la corsia riservata per viaggiare, se invece prendete un taxi avrete la sfortuna di non trovarli, oppure restare ore e ore imbottigliato nel traffico a causa del fatto che qui c’è molta gente. Se scendete a Caserta, qualunque mezzo andrà bene perchè dovrete viaggiare comunque in autostrada per circa venti minuti e poi uscire a Napoli nord e arrivare a Torre.
-Si può viaggiare anche in treno partendo da Venezia, Mestre o Casarsa, impiegando circa dieci ore e arrivando alla stazione di Caserta o Napoli. Io vi consiglierei quella di Napoli perchè per arrivare a Torre del Greco la strada è più corta e anche qui si usa l’autobus.
-L’ultima possibilità è la macchina, facendo tutto il tragitto in autostrada con circa tredici -quattordici ore di viaggio.
Si parla italiano e napoletano senza nessun problema.
I posti da visitare sono molti ,come il centro storico di Napoli dove c’è una funivia che vi porta fino al castello dal quale si vede tutto il panorama. Si può anche visitare con la guida il Vesuvio salendo fino la vetta dove, affacciandosi, si vede l’interno, non preoccupatevi di cadere dentro perchè è recintato tutto intorno.
La cosa più bella è il mare, che si trova a dieci minuti di macchina da Torre del Greco.
Dal lungomare si vede in lontananza, quando non ci sono nuvole, l’isola di Capri, che assomiglia ad una donna incinta. Si può alloggiare in molti hotel carini e di lusso.
Quando arriva l’ora di pranzare o cenare si può mangiare nei ristoranti, nei fastfood o nelle tavole calde che si trovano lungo le strade o sulle spiagge.
Vi consiglio di girare a piedi, non in macchina o in moto, per non restare bloccati nel traffico.
I negozi sono molti e vendono ogni tipo di merce, dagli alimenti ,ai vestiti, ai giocattoli.
Se volete gustare qualcosa di tipico vi consiglio le mozzarelle, la provola, la pizza di Scarole, il Casatiello, la pizza Margherita, il Calzone (pantalone ripieno con prosciutto, pomodori,mozzarella).
Non dimenticatevi però il Babbà al Rhum, la Pastiera Napoletana (per Pasqua), la Reccia, la Frolla, la Coda di Aragosta, i mini Babbà al Rhum con crema o panna, i Cannoli Siciliani (anche se vengono dalla Sicilia).
Potete comprare mozzarelle, provole, pane (mi raccomando, solo quello di Torre, è il più buono), susamelli (biscotti con mandorle), e molte altre specialità.
Il clima è mediterraneo, è temperato, andateci sia in estate che in inverno, vi piacerà.
In inverno troverete verso dicembre il Presepe Vivente, a cui tutta Torre del Greco partecipa e i fuochi d’artificio proprio sopra la vostra testa .
In estate troverete persone sveglie anche di notte per far festa e camminare sulla spiaggia.
Secondo me sarà una bella esperienza, soprattutto camminare sul lungomare o ingrassare di dieci o venti chili in due settimane per assaggiare tutte le specialità e le bontà di Napoli.
Spero che porterete anche i vostri amici e parenti per una vacanza e assaggerete tutti i cibi tipici.

Pubblicato in Categorie: intorno a noi: il mondo d'oggi, Tag: viaggi • Tags: • • 1 Commento

Una replica a “a Torre del Greco”

  1. gatta ha detto:

    wow…sarebbe proprio bello andare in vacanza in un posto del genere! me lo sogno di notte!!!

    (commento del 12 maggio 2010)

Lascia un commento